Come dimagrire in base alla propria costituzione

spirulina efficace
Spirulina efficace: le 7 azioni
17 Aprile 2016
cellulite
Cellulite come riconoscerla e combatterla
13 Giugno 2016
Come dimagrire in base

La distribuzione del grasso corporeo

Nell’uomo, l’accumulo di grasso in buona parte dei casi non viene distribuito in maniera uniforme, e i siti di deposito possono variare molto tra gli individui. Come è possibile notare, le persone in sovrappeso non accumulano grasso nelle stesse zone corporee. Le donne in genere immagazzinano il grasso in modo molto diverso dalla controparte maschile, ma anche tra individui dello stesso sesso possono presentarsi delle differenze significative. Così come esistono diversi tipi di corporatura, esistono quindi anche diversi modi in cui gli esseri umani depositano il grasso corporeo. Una delle scoperte più significative portate alla luce dalla moderna ricerca sull’obesità è che certe forme di obesità sono associate ad una maggiore incidenza di malattie metaboliche e tassi di mortalità più elevati, mentre altre sono meno associabili al rischio per la salute.
 
Per distinguere tra le diverse categorie o tipi di obesità, sono stati delineati tre modelli:
tipo androide: l’accumulo di grasso è localizzato nella parte superiore del corpo, soprattutto nella zona addominale, ed è tipico del sesso maschile;
tipo ginoide: l’accumulo di grasso è localizzato nella parte inferiore del corpo, soprattutto nella zona glutea e femorale, ed è tipico del sesso femminile;

tipo misto o intermedio: l’accumulo di grasso corporeo è uniformemente distribuito in tutto il corpo.

ginoide

I Fenotipi di Jean Vague rappresentano un sistema di classificazione di modelli costituzionali tesa prevalentemente ad identificare le zone caratteristiche di distribuzione e accumulo del grasso corporeo nell’uomo, a cui sono correlate particolari morfologie e predisposizioni patologiche. I fenotipi costituzionali di Vague si distinguono nelle categorie androide (tipica maschile) e ginoide (tipica femminile), a cui si aggiunge il modello a corporatura intermedia o mista. Questi parametri vengono prevalentemente utilizzati nei casi di obesità o sovrappeso. Per questo motivo si parla più frequentemente di obesità androide o obesità ginoide.

Questi modelli costituzionali possono essere talvolta nominati anche come morfotipi o biotipi.

Chi è androide e chi è ginoide.

Per chiarezza è bene sapere che possiamo imbatterci in uomini androidi e uomini ginoidi, come anche possiamo incontrare donne ginoidi, e donne androidi.

Caratteristiche di ginoide e androide.

Come dimagrire in base

A sostegno di ciò che i numeri, e quindi il coefficiente che se ne ricava, ci suggeriscono, intervengono anche alcune caratteristiche fisiche evidenti. Nel soggetto androide, ad esempio, si nota una sagoma frontale cosiddetta “a mela”, dove è netta la presenza di grasso accumulato nella zona dell’addome, delle braccia, del sottomento, del viso. Allo stesso tempo troviamo anche che, nello stesso soggetto androide, gli arti inferiori si presentano normali, magri. E la curva lordotica lombare è generalmente meno accentuata, con un generale appiattimento della zona gluteale.
L’altra caratteristica che contraddistingue questi individui è la propensione a generare grasso, e ad accumularlo con una certa facilità.
Come dimagrire in base
Nel soggetto ginoide, invece, quale conseguenza di difficoltà circolatorie specialmente localizzate nella parte inferiore del corpo, si nota un generale appesantimento degli arti inferiori, dei glutei, dei fianchi, e una forma del corpo cosiddetta “a pera”.
In questo soggetto, il tronco e gli arti superiori, appaiono sostanzialmente magri. Analizzandone con più attenzione la postura, si evidenzia un atteggiamento con accentuazione della lordosi lombare, e la netta prominenza dei glutei (contrariamente a ciò che accade nei soggetti androidi).
Il soggetto ginoide è caratteristico anche per la innata difficoltà a sciogliere il grasso corporeo. Come dimagrire in base
Caratteristiche differenti, comportamento e umore differenti…
Come sopra accennato, la costituzione fisica (nei biotipi androide e ginoide), comporta una predisposizione alla possibile insorgenza di alcuni malesseri.
Tipicamente il carattere androide è esposto al peso in eccesso, alla possibile conseguente obesità, ai disturbi cardiaci, alla ipercolesterolemia, al diabete, all’ipertensione.
Mentre il carattere ginoide si distingue per i difetti circolatori marcati, come la linfoadenopatia (ingrossamento degli organi linfatici), la fragilità capillare, la cellulite.
Anche da un punto di vista di umore e atteggiamento mentale, i due tipi di costituzione fisica si distinguono, in conseguenza di una diversa attività ormonale.
L’androide è generalmente facile preda dello stress, è mentalmente iperattivo, e inevitabilmente si trova a produrre costantemente cortisolo.
Questa sostanza, che è un ormone, e ha caratteristiche di iperglicemizzante (quale conseguenza della sua forte capacità di captare di zuccheri), induce nell’organismo una continua ricerca di nuovi zuccheri, con l’indesiderato effetto di una reazione a catena (in cui altra grande protagonista è l’insulina) che si conclude con l’accumulo di grasso.
Si instaura un processo che, se non viene arginato, conduce ben presto alle situazioni prima elencate (ipertensione, ipercolesterolemia, diabete, ecc.).
Il soggetto ginoide, invece, ha un flusso ormonale tale che il suo metabolismo risulta rallentato in special modo nella prima fase della giornata. In questa fase il soggetto ginoide trova difficoltà a dare un deciso impulso alle attività, i ritmi sono blandi, e l’efficacia sul piano lavorativo è scarsa. Come dimagrire in base
Poi riesce a riprendere quota nel pomeriggio, e sale gradualmente, fino a trovarsi a proprio agio anche se deve inoltrarsi nelle ore notturne. Tuttavia, in tal caso, la perdita di ore di sonno compromette la positiva azione di un ormone come il GH, che viene prodotto nell’organismo proprio nella prima fase notturna. Questo ormone interagisce positivamente con la massa muscolare, migliorandone la quantità e qualità, e abbassa nel contempo la componente di grasso corporeo.

Come dimagrire in base alla propria costituzione?

Richiedi una consulenza per costruire il programma personalizzato

 

Viviana
Viviana
Nasco nel mondo dell’Estetica nel 1992, (nella vita un pò prima…) quando ho iniziato a praticare questa Professione come apprendista. La passione per questo mestiere mi è venuta subito, ma ci sono voluti alcuni anni di apprendistato e studi, oltre ai sacrifici prima di avviare l’attività in proprio che ho iniziato nel 1999. La MISSION; sono orientata e attenta a fornire ai miei clienti la più vasta gamma possibile di servizi, prodotti professionali ed educazione continuativa nel campo della cosmesi e delle procedure estetiche.

2 Comments

  1. Imane ha detto:

    Buongiorno io volevo perdere peso facilmente ma non so come faccio a che pastiglie prende a che dieta faccio Grazie

    • Viviana Morandi ha detto:

      Buongiorno Imane, perdere peso facilmente solitamente non è un sintomo di buon risultato e duraturo. Le consiglio di rivolgersi ad un Nutrizionista o Dietologo per non incorrere in “risultati indesiderati”. Noi, come estetica, possiamo aiutarla a modellare, tonificare e rassodare i tessuti, con massaggi o macchinari specifici, ma il “grosso” del risultato lo ottiene con dieta e attività fisica.
      Per la pelle, viceversa, siamo noi le esperte e quindi il miglior risultato è l’insieme delle 3 componenti, dieta, attività fisica e prendersi cura della pelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.